Pronto Intervento +41 91 606 66 50

Image

Mosca Domestica

Tutto sulla Mosca domestica (Musca domestica) e come liberarsene

Descrizione delle Mosche domestiche

La mosca domestica, tecnicamente definita Musca domestica Linnaeus, è un noto parassita cosmopolita sia della fattoria che della casa. Questa specie si associa alla gran parte delle attività dell'uomo. È la specie più comune che si trova negli allevamenti di suini e pollame, nelle scuderie e negli allevamenti. Non solo rappresentano una seccatura, ma possono anche trasportare organismi che causano malattie.

Riproduzione delle mosche

La mosca domestica ha una metamorfosi completa con distinti stadi di uovo, larva, pupa e adulto. La mosca domestica sverna allo stadio larvale o pupale sotto i cumuli di letame o in altri luoghi protetti. Le calde condizioni estive sono generalmente ottimali per lo sviluppo della mosca domestica, che può completare il suo ciclo vitale in appena sette-dieci giorni. Tuttavia, in condizioni non ottimali, il ciclo di vita può richiedere fino a due mesi. Ogni anno, nelle regioni temperate, possono verificarsi da 10 a 12 generazioni, mentre nelle regioni subtropicali e tropicali possono verificarsi più di 20 generazioni.

Vespa detta vespula germanica

Habitat: dove le troviamo

Questa mosca comune è originaria delle steppe dell'Asia centrale, ma ora si trova in tutti i continenti abitati e riesce ad adattarsi a tutti i climi, dal tropicale al temperato e in una varietà di ambienti che vanno dal rurale all'urbano. È comunemente associata alle feci animali, ma si nutre anche di spazzatura, quindi è presente quasi ovunque vivano le persone.

Scrivici o chiama subito +41916066650

Errore: preghiamo di inserire tutti i dati obbligatori.
Errore: preghiamo di inserire tutti i dati obbligatori.
Errore: preghiamo di inserire tutti i dati obbligatori.

Impatto e danni provocati dalle mosche domestiche

Le mosche si sviluppano comunemente, in gran numero, nel letame di pollame, sotto le galline in gabbia e ciò rappresenta un problema da tenere sotto controllo. Sebbene questa specie di mosca non morda, il controllo della stessa è vitale per la salute e il benessere dell'uomo in molte aree del mondo.

Il danno più importante relativo a questo insetto è il fastidio e il danno indiretto prodotto dalla potenziale trasmissione di agenti patogeni (virus, batteri, funghi, protozoi e nematodi) associati a questa mosca. Gli organismi patogeni vengono prelevati dalle mosche dai rifiuti, dalle acque reflue e da altre fonti di sporcizia, quindi trasferiti sull'apparato boccale, attraverso il vomito, le feci e le parti esterne del corpo contaminate al cibo umano e animale.

Di particolare interesse è il movimento delle mosche dalle feci animali o umane al cibo che verrà mangiato crudo dall'uomo. Inoltre, se consumati dalle mosche, alcuni agenti patogeni possono essere ospitati nell'apparato boccale o nel canale alimentare per diversi giorni, per poi essere trasmessi quando le mosche defecano o rigurgitano. In situazioni in cui l'impianto idraulico è carente, come le latrine aperte, possono svilupparsi gravi problemi di salute, soprattutto se ci sono mercati alimentari all'aperto, ospedali o macelli nelle vicinanze. Tra i patogeni comunemente trasmessi dalle mosche domestiche ci sono Salmonella, Shigella, Campylobacter, Escherichia, Enterococcus, Chlamydia e molte altre specie che causano malattie. Queste mosche sono più comunemente collegate a epidemie di diarrea e shigellosi, ma sono anche implicate nella trasmissione di intossicazioni alimentari, febbre tifoide, dissenteria, tubercolosi, antrace, oftalmia e vermi parassiti.

Ricevi aggiornamenti e promozioni

Offerte, promozioni e notizie utili per tenrvi aggiornati su come fare manutenzione

Nutrizione della mosca domestica

Allo stato larvale, le mosche domestiche si nutrono di vegetali, parti di animali morti, carne viva o diventano parassiti di animali superiori. Nella fase adulta, invece, quando acquisiscono le ali, preferiscono liquidi zuccherini delle piante o il sangue.

Come tenerla lontana

Le misure di controllo più comunemente utilizzate per le mosche domestiche sono l'igiene, l'uso di trappole e insetticidi. Una buona igiene è il passo fondamentale in qualsiasi programma di gestione delle mosche. Il cibo e i materiali su cui le mosche possono deporre le uova devono essere rimossi, distrutti come mezzo di riproduzione o isolati dall'adulto che fa le uova. Poiché la mosca domestica può completare il suo ciclo di vita in appena sette giorni, è necessaria la rimozione del letame umido almeno due volte a settimana per interrompere il ciclo di riproduzione.

La paglia bagnata non dovrebbe accumularsi dentro o vicino agli edifici. Poiché la paglia è uno dei migliori materiali per l'allevamento delle mosche, non è raccomandata come lettiera. Il mangime versato non dovrebbe accumularsi. Normalmente, il controllo delle mosche da 1 a 2 km intorno a un comune previene le infestazioni di mosche domestiche.

Le trappole per mosche possono essere utili in alcuni programmi di controllo se vengono utilizzate in gran numero, posizionate correttamente e se installate, sia all'interno che all'esterno. Le mosche domestiche sono attratte dalle superfici bianche e dalle esche che emanano odori. All'interno, trappole a luce ultravioletta raccolgono le mosche in un cono rovesciato o le uccidono con una griglia fulminante.

logo_bitis.png
Disinfestatori professionisti e certificati

Indirizzi

Via alla Campagna 4, 6900 Lugano

Via Pre Mulgé 1, 6986 Curio

+41 91 606 66 50

info@bitis.ch

Certificati

© Copyright 2022 BITIS. All Rights Reserved.

Web Agency - AnySolution 

Cerca