Formica nera - Bitis SA

Vai ai contenuti



Formica nera
Latino: Lasius niger
Comune: Formica nera

Aspetto:
Operaie: 4–5mm.
Regine: 15mm.
Di colore nero o bruno scuro.
1 piccolo segmento tra torace e addome (peduncolo).
Non hanno alcun pungiglione.

Abitudini:
Quando escono alla ricerca di cibo, le operaie seguono tracciati ben definiti.
Preferiscono sostanze zuccherine, ma non disdegnano neanche alimenti molto proteici.
Caratteristiche della sciamatura: l'accoppiamento tra regine e maschi fertili avviene in volo tra la metà e la fine dell'estate.
I maschi muoiono dopo l'accoppiamento.
Collocazione del nido: spesso all'aperto, sotto terra e sotto le mattonelle di pavimentazione, nelle zone più soleggiate degli edifici.
È possibile individuare un nido di formiche nere dalla terra ridotta in polvere finissima posta intorno al suo accesso.

Ciclo vitale:
Le regine svernano nel terreno e verso la fine della primavera depongono le uova, le quali si schiuderanno dopo 3-4 settimane.
Le larve vengono nutrite con secrezioni delle ghiandole salivari della regina fino a quando si differenziano le prime operaie.
Le formiche operaie allevano le larve, costruiscono e riparano il nido, procurano il cibo per tutta la colonia.
I maschi fertili vengono prodotti alla fine della stagione.


Torna ai contenuti | Torna al menu